Anch’io vorrei meditare… ma come?

Ognuno desidera stare bene e vivere la vita il più serenamente possibile. Tra le discipline orientali, sono molte le tecniche e i percorsi che ci vengono offerti. Come scegliere il nostro? La scelta di una disciplina è una questione strettamente personale, così come ogni scelta di vita, poiché ognuno si sente appagato in maniera diversa.…

Quanto pesa l’Amore?

Lui preparava confezioni di amore. Il suo profumo arrivava ovunque e i passanti, inebriati, entravano. “Una confezione anche per me”, dicevano. La gente sembrava impazzita. Ne voleva di più, sempre di più, non era mai soddisfatta. Le persone si scambiavano gli aromi per strada e ognuno era invidioso dell’essenza altrui. Lui, il creatore, se la…

Svadhyaya – Lo Studio individuale

Il quarto elemento da sviluppare è, secondo la Filosofia di Patanjali, Swadhyaya, ossia l’autoanalisi profonda. Sva significa “auto” e Adhyaya significa “richiesta” o “esame”. Tutto ciò che porta all’auto riflessione può dunque essere considerato Svadhyaya.  Un esercizio doloroso per l’ego, che può essere pacificato con l’aiuto di un valido Maestro Yoga (ammesso che non sia…

yoga-monza

Meditazione – 14 novembre 2019

Loro sono i miei filosofi preferiti! E Socrate muto!!!! Bella serata, ricca di spunti. Siamo partiti da questa riflessione: “Credo fermamente che il mondo non possa avere una sua continuità se privato del sogno e dell’immaginazione. Ma sogno e immaginazione sono un modo per evadere dalla realtà. Sono dunque io prigioniero? E’ possibile la felicità…

yoga-monza-gayatri

Tapas – la Disciplina

Il Terzo Niyama descritto dal Maestro Patanjali è Tapas ed è relativo alla cura del corpo al fine di mantenerlo in forma ma anche alla gestione dei propri impulsi interiori. Dietro questo concetto c’è l’idea di una solida autodisciplina sorretta dall’austerità. In pratica, possiamo anche definirlo un uso disciplinato della nostra energia.  In che modo…

yoga-monza

Santosa- la capacità di accontentarsi

Oggi parliamo di Santosha, il secondo Niyama di Patanjali La capacità di accontentarsi non è apatia, non è essere indolenti e cadere nel torpore, è piuttosto il saper sviluppare la capacità di stare bene con ciò che si ha, anziché desiderare continuamente ciò che non si ha e vivere in uno stato di costante frustrazione.…

yoga-monza

Sauca: purificarci dai veleni fisici e mentali

Oggi parliamo di Sauca, il primo dei 5 Niyama descritti da Patanjali negli Yoga Sutra. Saucha significa purezza, purificazione, spesso conosciuto semplicemente come pulizia. Vediamo in che modo Patanjali ci parlava di pulizia. Sicuramente, la pulizia e l’igiene del corpo sono molto importanti, mantenere e custodire il nostro corpo pulito significa anche mantenerlo in salute.…

yoga-monza

Di cosa è fatto il silenzio?

Taluni lo descrivono come forza rigeneratrice, altri tentano in tutti i modi di esorcizzarlo. E ’il silenzio. E’ quello “stato” che non ha una definizione così netta e precisa, perché, dimmi, che cos’è il silenzio? A livello fisico lo possiamo individuare come assenza di suono o rumore, tuttavia, quando ogni suono esteriore cessa, rimane il…

yoga-monza

Dedicato a Krishna Gayatri Nachira

Un omaggio a questa splendida persona che porta avanti con noi una filosofia di vita etica e non-speculativa Ricordo solo che era maggio… con gli occhi puliti e lo sguardo timido hai varcato la soglia dello Studio Gayatri. Curioso, perplesso, determinato e pronto a metterti in gioco. A quel corso Reiki non sei arrivato da…